Codice comportamentale

Conformità con le leggi
È tassativo che tutti i soggetti siano essi soci, dipendenti o collaboratori conducano gli affari della Società nel pieno rispetto delle leggi vigenti oppure seguano gli standard del gruppo se le leggi lo consentono.

Legge anti-trust
La legge anti-trust riguarda gli affari con i clienti, fornitori e concorrenti; i collaboratori interessati a questo argomento devono essere informati sui contenuti di questa legge.
Qualsiasi attività che possa essere considerata restrizione del commercio, pratica illecita negli affari, illecito comportamento concorrenziale, è una violazione della legge ed è tassativamente proibito nella nostra Azienda.
Tutto il personale deve aderire pienamente e in perfetta buona fede alla legge anti-trust.
Se sorgessero casi o dubbi anche minimi sulla legalità di certe situazioni anti-trust, ci si deve riferire al C.d.A. della Società.

Rapporti con i dipendenti/collaboratori e condizioni di lavoro
Omissis …………

Responsabilità pubblica
Omissis …………

Protezione della proprietà
Omissis …………

Rilascio pubblico di informazioni societarie
Omissis …………

Filosofia per la pubblicità e il marketing
Tutte le operazioni di pubblicità e marketing in generale dovranno essere improntate, oltre alla necessaria efficacia rispetto agli obiettivi aziendali, anche sul buon gusto e dovranno essere veritiere e senza esagerazioni o sopravvalutazioni.

Pagamenti discutibili, regalie e contributi
L’Azienda intende porsi come modello di correttezza commerciale e di integrità morale. Perciò è proibito pagare o ricevere denaro, ristorni, contributi, regali di valore eccessivo, fondi o qualsiasi cosa che può essere considerata illegale, non etica o compromettente.
Per nessuna ragione devono essere fatti regali a funzionari di imprese con le quali la nostra Società ha rapporti d’affari.
I dipendenti e i collaboratori della Società non accetteranno favori o regali (eccetto la gadgettistica) da fornitori, clienti e altri soggetti con cui la Società è in rapporti di affari.
I fornitori e i dipendenti/collaboratori saranno informati di questa politica societaria.

Acquisti
Gli acquisti devono essere fatti nel miglior interesse dell’Azienda senza favoritismi verso i fornitori.
Gli obiettivi aziendali nell’acquisizione dei prodotti sono i seguenti:

  1. massimizzare l’efficienza nella gestione della ricerca, sviluppo e acquisizione dei prodotti;
  2. ottimizzazione delle economie di costo; i prezzi pagati per le forniture e i servizi devono essere negoziati su base equa e competitiva, pur cercando di ottenere il massimo vantaggio per ciascun acquisto
  3. aumento dell’ampiezza e della profondità della gamma dei prodotti trattati in comune;
  4. favorire accordi strategici con i fornitori più importanti;
  5. gestione di alcuni marchi in esclusiva;
  6. personalizzazione dei prodotti anche con marca commerciale propria;

Le linee guida che guidano le azioni della Commissione Tecnica sono le seguenti:

  1. massima trasparenza nei rapporti e nella circolazione delle informazioni fra i membri della Commissione Tecnica;
  2. massima attenzione nel garantire la riservatezza delle informazioni commerciali che saranno gestite all’interno della Commissione Tecnica;
  3. ricerca di rapporti di partnership con i fornitori;
  4. ricerca del marchio, a forte connotazione nazionale/internazionale, ma anche di un eventuale fornitore “secondario” ferma restando l’attenzione per la qualità del prodotto fornito;
  5. massima attenzione nel definire i prezzi di trasferimento ai Soci per non causare turbative nel mercato;

È imperativo che le relazioni con i fornitori siano condotte con integrità, fiducia, collaborazione e che ciascuna parte adempia alle proprie obbligazioni in un contesto di partnership e di ricerca di un comune vantaggio competitivo nel mercato.

Conflitto di interessi
Tutti i soggetti operanti all’interno dell’Azienda hanno l’ obbligo di astenersi da qualsiasi posizione o situazione di vantaggio o profitto personale quando rappresentano la società negli affari.
Tutti i Dipendenti/Collaboratori che hanno rapporti con fornitori, contractors, clienti e tutte le parti con cui fanno o cercano di fare affari, condurranno la trattativa tenendo presente che l’ interesse della società è di primaria importanza.
Nessun soggetto, operante all’interno della Società, dovrà essere portatore di interessi o avere contratti o accordi personali con fornitori, contractors, clienti o altre parti che potrebbero influenzare le decisioni, relativamente agli affari con la Società.
I membri della famiglia dei Dipendenti/Collaboratori non possono ricevere compensi, commissioni o regali da società o organizzazioni con cui la Società ha relazioni (eccetto la gadgettistica).

Registrazioni contabili e finanziarie
Omissis …………

Considerazioni finali
Il Consiglio di Amministrazione e tutto il management della società hanno adottato il presente “codice di comportamento”.
Questo “codice” intende quindi fissare uno standard minimo di comportamento, toccando le aree più comuni e sensibili in cui opera il nostro business.
Altre politiche e procedure specifiche amplieranno i concetti espressi in questa “politica di business” e copriranno ulteriori argomenti relativi al business e al management della società.
Tutti i soggetti operanti all’interno dell’Azienda hanno la responsabilità della distribuzione di questo “codice” ai loro collaboratori e ciascun collaboratore avrà la responsabilità di conformarsi a questi principi, politiche e procedure.
Ogni violazione costituirà grave motivo di inadempimento dei propri doveri.